Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




venerdì 23 giugno 2017

News: IL CONIGLIO BIANCO di Nino Treusch - DeAgostini


Cari amici,
oggi, vi segnaliamo un libro appena arrivato nelle librerie. Si tratta di IL CONIGLIO BIANCO di Nino Treusch, edito da DeAgostini. Un thriller di forte attualità, ad alto tasso di adrenalina, scritto da un insider del mondo delle telecomunicazioni, nel momento in cui la tecnologia si rivela sempre più pericolosa per la nostra quotidianità.

IL CONIGLIO BIANCO
Nino Treusch
Editore: DeAgostini
Pag.: 384
Prezzo: €9,90
Uscita: 22 giugno 2017

«Conosco il vero motivo della chiusura del centro. Ci ho messo anni per capirlo. Notti di lavoro. Ma alla fine ci sono riuscito». 
«Lo so» disse calmo Jan. 
«Moriranno tutti». 

IL LIBRO:
Jan ha trentasette anni, una moglie bella e intelligente, due figli di cui va fiero e la carriera apparentemente perfetta del dirigente strapagato. Ma quando, un po’ per noia e un po’ per ambizione, accetta l’offerta di lavoro di un colosso internazionale della telefonia mobile, non immagina di aver messo a repentaglio tutto ciò che gli è caro. Quello dei cellulari è un settore in fortissima espansione, eppure il primo incarico di Jan prevede lo smantellamento della sede di Bangalore, la Silicon Valley indiana. Ben presto, Jan inizia a sospettare che nella sua azienda siano in molti ad avere qualcosa da nascondere. E a volerlo usare come semplice pedina in un gioco molto più grande e cattivo di lui. Scritto da un vero insider, da anni top manager nel settore delle telecomunicazioni, Il coniglio bianco è un thriller ad alto tasso di adrenalina che ci mette di fronte a scomode verità. In grado di cambiare per sempre il nostro rapporto con lo smartphone, feticcio indiscusso dei tempi in cui viviamo.

L'AUTORE:
Nato a Colonia nel 1966, Nino Treusch ha trascorso parte dell’infanzia e l’adolescenza in Italia. Si è laureato in Marketing internazionale, ha lavorato in Borsa, quindi ha vissuto in Cina, a Shanghai. Nel 2002 si è trasferito a Monaco di Baviera per conto di un’importante multinazionale. Da allora ha sempre lavorato nel mondo della telefonia mobile, ricoprendo vari ruoli nel top management. Attualmente risiede negli Stati Uniti con la moglie e la figlia. Riccardo

Blogtour: NON TI FACCIO NIENTE di Paola Barbato - Piemme


Buongiorno, amici!
Come vi avevamo anticipato la scorsa settimana, oggi, su Il Giallista approda la terza tappa
del blogtour dedicato a NON TI FACCIO NIENTE, il nuovo thriller di Paola Barbato, edito da Piemme.
Eccovi il nostro contenuto speciale:

L'ISPIRAZIONE PER IL ROMANZO


C’è qualche suggestione particolare della cronaca, un fatto accaduto che è stato d'ispirazione per il romanzo? 

Nessun fatto di cronaca in particolare, solo lo sconcerto di come certe cose possano avvenire con facilità, magari in luogo pubblico e sotto gli occhi di tutti. Le sparizioni di bambini avvenute negli anni '80, quando ero piccola anche io, terrorizzavano mia madre proprio perché erano "facili", la nostra società si affidava agli occhi umani (un po' come l'attuale "see something, say something") invece che alle telecamere, che allora erano scarse. E purtroppo molto spesso gli occhi umani erano chiusi, o distratti o semplicemente indifferenti. Eppure il pericolo era lì, sotto gli occhi di tutti, allora come ora. 

Tutte le date del blogtour:


NON TI FACCIO NIENTE
Paola Barbato
Editore: Piemme
Pag.: 420
Prezzo: €17,50 - Ebook € 7,99
Uscita: 13 giugno 2017

IL LIBRO:
1983. L'uomo seduto nella macchina blu è nuovo di quelle parti, ma Remo non ha paura, non sa che cosa sia un estraneo. L'uomo ha tra le mani un passerotto caduto dal nido, almeno così dice, e chiede a Remo di aiutarlo a prendersene cura. Il bambino, sette anni passati quasi tutti per strada, che i genitori hanno altri pensieri, non esita neppure per un attimo. E sale. Tre giorni dopo viene restituito alla famiglia, illeso nel corpo e nell'anima; racconta di un uomo biondo, bellissimo, che lo ha riempito di regali e che ha giocato con lui, come nessun adulto aveva mai fatto. Non è la prima volta che succede e non sarà l'ultima. Trentadue bambini in sedici anni. Tutti tenuti per tre giorni da un uomo che cerca di realizzare i loro desideri e li restituisce alla famiglia, felici. Quando la polizia comincia a collegare i rapimenti lampo, l'uomo scompare. 2015. Il padre di Greta non è mai arrivato una sola volta in ritardo a prenderla. Ma lo sgomento negli occhi della maestra gli fa capire che qualcosa non va, perché Greta a scuola non è mai entrata. Scompare così, la figlia di Remo Polimanti, come lui era scomparso trent'anni prima. Anche lei viene subito restituita alla famiglia, ma priva di vita. Greta non è che la tappa iniziale di una scia di sangue che collega i figli dei bambini rapiti anni prima. Ma perché il rapitore "buono" si è trasformato in un assassino? O forse c'è qualcuno che intende emularlo. O sfidarlo. O punirlo.

L'AUTRICE:
Classe 1971, milanese di nascita, bresciana d'adozione, prestata a Verona dove vive con il compagno, tre figlie e tre cani. Scrittrice e sceneggiatrice di fumetti, tra cui Dylan Dog, ha pubblicato tre romanzi thriller per Rizzoli, BilicoMani nude (vincitore del Premio Scerbanenco), Il filo rosso. Ha scritto il soggetto e co-sceneggiato per la Filmmaster la fiction Nel nome del male, con Fabrizio Bentivoglio, per la regia di Alex Infascelli. Nel mese di settembre 2016 ha pubblicato su Wattpad il romanzo Non ti faccio niente, riscuotendo grande successo tra gli utenti.

giovedì 22 giugno 2017

News: ERA UNA MOGLIE QUASI PERFETTA di A.J. Banner - Newton Compton


Buongiorno, amici!
Vi informiamo che il 29 giugno arriva in libreria ERA UNA MOGLIE PERFETTA, il nuovo thriller psicologico di A.J. Banner (edito da Newton Compton Editori), autrice di Un vicino di casa quasi perfetto (qui, la nostra recensione).

ERA UNA MOGLIE QUASI PERFETTA
A.J. Banner
Editore: Newton Compton
Pag.:
Prezzo:
Uscita 29 giugno 2017

E se quello che non ricordi fosse l’incubo peggiore?
Prima o poi il passato ritorna
La verità non può aspettare per sempre

IL LIBRO:
Kyra Winthrop ha solo trentaquattro anni e fa la biologa marina. È tutto quello che sa di se stessa, perché a causa di un incidente subacqueo ha subìto una rara e devastante perdita di memoria. Da quel terribile giorno, Kyra vive senza un passato, eccetto quei brevi lampi che squarciano per pochi secondi il buio totale dei ricordi. Il suo mondo si è ridotto a poche amicizie sull’isola dove vive con il marito Jacob, un uomo che le è rimasto sempre fedele. A un certo punto la sua vita cambia ancora: comincia ad avere delle visioni – o sono ricordi? – a proposito di un matrimonio difficile, di promesse non mantenute e di ambigue relazioni con gli abitanti dell’isola. Kyra cerca di sforzarsi, di ricordare ogni giorno di più, di scoprire il suo reale passato, ma la verità che emergerà piano piano da oscuri meandri della sua mente diventerà un incubo terrificante…

L'AUTRICE:
Nata in India e cresciuta in America del Nord, ha sempre sognato di scrivere storie in cui nulla è ciò che sembra. È cresciuta leggendo Agatha Christie, Daphne du Maurier, e altri maestri del mistero. Ha sottratto furtivamente tutti i thriller dalla biblioteca dei genitori, anche i libri proibiti, e questo materiale, dopo anni, ha fornito spunti e ispirazioni per il suo primo thriller psicologico, Un vicino di casa quasi perfetto, diventato un bestseller.

mercoledì 21 giugno 2017

News: IL GIARDINO DELLE FARFALLE di Dot Hutchison - Newton Compton


Amici,
vi segnaliamo l'uscita di un thriller definito sinistro come Il silenzio degli innocenti e accattivante come Il collezionista di ossa. Si tratta di IL GIARDINO DELLE FARFALLE di Dot Hutchison, edito da Newton Compton, disponibile nelle librerie già dal 15 giugno.

IL GIARDINO DELLE FARFALLE
Dot Hutchison
Editore: Newton Compton
Pag.: 336
Prezzo: €9,90
Uscita: 15 GIUNGO 2017

IL LIBRO:
Vicino a una villa isolata c’è un bellissimo giardino dove è possibile trovare fiori lussureggianti, alberi che regalano un’ombra gentile e... una collezione di preziose “farfalle”: giovani donne rapite e tatuate in modo da farle assomigliare a dei veri lepidotteri. A guardia di questo posto da brividi c’è il Giardiniere, un uomo contorto, ossessionato dalla cattura e dalla conservazione dei suoi esemplari unici. Quando il giardino viene scoperto dalla polizia, una delle sopravvissute viene portata via per essere interrogata. Gli agenti dell’FBI Victor Hanoverian e Brandon Eddison hanno il compito di mettere insieme i pezzi di uno dei più complicati rompicapo della loro carriera. La ragazza, che si fa chiamare Maya, è ancora sotto shock e la sua testimonianza è ricca di episodi sconvolgenti al limite del credibile. Torture, ogni forma di crudeltà e privazione sembravano essere all’ordine del giorno in quella serra degli orrori, ma nella deposizione della giovane donna, che ha delle ali di farfalla tatuate sulla schiena, non mancano buchi e reticenze... Più Maya va avanti con il suo terrificante racconto, più Victor e Brandon si chiedono chi o cosa la ragazza stia cercando di nascondere...

L'AUTRICE:
È l’autrice di A Wounded Name, un romanzo ispirato all’Amleto di Shakespeare. Il thriller Il giardino delle farfalle è stato un successo straordinario per settimane in vetta alle classifiche di Amazon. Per ulteriori informazioni sui suoi progetti, visitate il sito www.dothutchison.com o seguitela su Twitter (@DotHutchison) e Facebook.

News: IL TOCCO DEL ROVO di Selene Luise - Montedit


Buongiorno, amici!
Oggi, siamo lieti di presentarvi IL TOCCO DEL ROVO, il thriller d'esordio di Selene Luise, edito da Montedit.

IL TOCCO DEL ROVO
Selene Luise
Genere: thriller
Pag.: 174
Prezzo: €13,50
Editore: Montedit

IL LIBRO:
Laura Virgo è una ventenne sognatrice, introversa e innamorata della letteratura. Detesta la facoltà di legge a cui la madre l’ha costretta a iscriversi. La sua vita trascorre monotona tra un esame e l’altro, quando un giorno, una telefonata la raggiunge nel suo appartamentino a L’Aquila. A chiamarla è un notaio che le comunica che sua zia Nerina è passata a miglior vita e le ha lasciato una cospicua eredità , consistente in una villa e in un conto in banca. Nel paese, però, circolano strane voci riguardo la villa. Dicono che sia stregata. Laura, però, non si lascia impressionare, malgrado effettivamente si sentano degli strani tonfi all’interno della casa. Nella grande biblioteca della villa, seguendo i tonfi, scopre una porta camuffata, la apre e dentro ci trova un ragazzo, incatenato all’interno, sporco , pelle e ossa e il corpo tutto ricoperto di ustioni. Con l’aiuto di Rosetta, la domestica, libera il ragazzo dalla sua nicchia nella biblioteca, lo lava ,lo veste e lo mette a letto. Poi cerca di carpire spiegazioni da Rosetta, la quale dice e non dice. La premura di Laura spinge il ragazzo a fidarsi di lei. Col tempo, la tenerezza di Laura verso il ragazzo evolve in qualcosa di più complesso. Trascorre un periodo di apparente serenità, finché all’ improvviso scoppia la bomba. Un giorno, Laura arriva alla villa e la trova piena di poliziotti. Lei e il ragazzo vengono portati in caserma per essere interrogati. Da qui, un susseguirsi di peripezie che mettono a dura prova i due protagonisti, alla fine delle quali entrambi ne usciranno profondamente cambiati.

  
L'AUTRICE:
SELENE LUISE, classe 1991, ha conseguito la maturità classica nel 2010 ed è prossima alla laurea in giurisprudenza presso l’università di Teramo. Selene è appassionata di letteratura sin dall’infanzia e ama leggere libri di ogni genere e su qualsiasi argomento, soprattutto psicothriller. Ama particolarmente questo genere di romanzi, perché lo ritiene il più vicino alla vita, il più grande mistero del mondo. Ha cominciato a scrivere a ventuno anni, allorché , quasi per gioco, le venne l’ispirazione per il suo primo romanzo IL TOCCO DEL ROVO, un noir pubblicato nel 2015 con la casa editrice Montedit. Sul blog poesiafemminilesingolare e scritto.io cura una rubrica di recensioni, che pubblica con cadenza settimanale. Nel frattempo, continua a lavorare ai suoi romanzi e, nei momenti di folgorazione, si diverte a comporre dei carmini, dei quali uno è stato pubblicato su due riviste telematiche : IL PRIMATO e TESORI D’ABRUZZO.

lunedì 19 giugno 2017

News: LA VERITÀ di Melanie Raabe - Corbaccio


Amici,
dopo La trappola, in uscita presto al cinema, Melanie Raabe torna in libreria con un nuovo romanzo: LA VERITÀ, edito da Corbaccio. La risposta tedesca alla Ragazza del treno.
Si tratta di uno inquietante psicothriller, per mesi nella classica dei bestseller dello Spiegel.

LA VERITÀ
Melanie Raabe
Editore: Corbaccio
Pag.: 360
Prezzo: €17,90
Uscita: 22 giugno 2017

Tu non lo conosci
Ma lui sa tutto di te

IL LIBRO:
Da ormai sette anni, Sarah vive sola con il suo bambino: dopo essere partito per un viaggio d’affari in Sud America, suo marito Philipp è scomparso, precipitando Sarah in un incubo. Fino a quando, improvvisamente, viene annunciato il ritorno di Philipp, lasciato libero dopo essere stato per sette anni nelle mani di una banda di rapitori. La notizia diventa un caso mediatico. Sarah è incredula e frastornata, e si prepara ad accogliere il marito. Ma quando il portello dell’aereo che dovrebbe restituire Philipp alla sua famiglia si apre, accade l’impensabile: a scendere la scaletta non è Philipp. È un uomo che Sarah non ha mai visto prima. Che cos’è successo? Chi è questo estraneo che si spaccia per Philipp? E, soprattutto, che intenzioni ha? Se dello sconosciuto Sarah non sa nulla, lui invece sembra sapere tutto di lei, e la minaccia. Se si azzarderà ad aprire bocca denunciandolo alla polizia, perderà ogni cosa: suo marito, suo figlio, la sua stessa vita.Uno psicothriller elegante e inquietante, La verità insinua il dubbio nel lettore pagina dopo pagina, e conferma il grande talento di una delle migliori autrici della nuova generazione.

L'AUTRICE:
Melanie Raabe è nata a Jena nel 1981, è cresciuta in un paesino di quattrocento anime della Turingia, ha trascorso l’adolescenza giocando a calcio e arrampicandosi sugli alberi in una cittadina della Vestfalia settentrionale e ha studiato Scienze della comunicazione e Letterature comparate a Bochum. Ha lavorato come giornalista e scritto testi teatrali e racconti. La verità è il suo secondo romanzo dopo La trappola.

Recensione: DENTRO L'ACQUA di Paula Hawkins - Piemme


Di solito, per uno scrittore, ripetere il successo, ma anche eguagliare la qualità, del suo primo romanzo è molto difficile; soprattutto se questo ha avuto un successo mondiale.
Be', non è il caso di Paula Hawkins (autrice del thriller "La ragazza del treno") che con DENTRO L'ACQUA, edito da Piemme Edizioni, ha soddisfatto le alte aspettative dei suoi fan.
Con DENTRO L'ACQUA, infatti, la Hawkins si è cimentata in una storia che non è solo un thriller, ma un romanzo corale. Un romanzo narrato dai tanti personaggi che lo compongono. La scelta di così tanti protagonisti è stata ardua, ma l'autrice ha strutturato tutto in modo eccellente e vincente.
La narrazione non risulta confusa, non ci sono rallentamenti. Anzi, avendo a disposizione la possibilità di conoscere la vicenda da molteplici punti di vista, offre non solo al lettore di avere una maggiore conoscenza dei fatti, ma stuzzica anche la sua curiosità.
Ognuno vede, e interpreta, i fatti dal suo punto di vista, che non significa sia quello giusto. Le esperienze, le conoscenze, i sentimenti, le emozioni, tutto contribuisce a rendere personale ciò che si vede e sente. In questo modo, capire la realtà è quasi impossibili. Ogni visione, ogni convinzione, è adulterata.
La Hawkins gioca proprio su questa moltitudine, guidando il lettore su strade diverse, fino alla verità finale.
Nulla è come sembra, ogni capitolo, ogni visione, contraddice o cambia quella precedente.
Tutti pensano di conoscere la verità sulla morte di Nel Beckford, trovata cadavere in un fiume del Nord dell'Inghilterra.
Nel è una donna particolare, estroversa,  carismatica, ma soprattutto ossessionata dalle morti nel fiume. In questo fiume, infatti, nel corso degli anni sono morte tantissime donne, e Nel sta indagando per capirne il perché. Vuole conoscere la verità, sapere se si è trattato di incidenti, suicidi oppure omicidi.
A un primo esame, sembra che Nel si sia lanciata dalla scogliera, ma sua sorella Julia, che è tornata nella piccola cittadine dove viveva nel, è convinta che lei non si sarebbe mai buttata. Nel amava la vita, era bella, attraente, e catturava l'attenzione di tutti.
Forse la sua morte è legata all'indagine che stava svolgendo? Forse aveva scoperto qualcosa di sconveniente sul conto di uno degli abitanti di quella piccola provincia?
nel e Julia non si parlano da anni, i loro rapporti si erano raffreddati, ma adesso Julia è decisa a scoprire la verità. Non crede a un incidente, e neppure all'ipotesi di suicidio.
L'acqua è un ossessione, sia per Nel che per Julia; seppur in modo differente. L'acqua è anche il tema ricorrente in tutto il romanzo. L'acqua nasconde segreti, a volte li riporta a galla, per poi trascinarli di nuovo in fondo. La sua presenza è forte per tutta il tempo. Ogni storia è legata al fiume.
Grazie alla visione simultanea da più punti di vista, il lettore dovrà prestare molta attenzione per riuscire a individuare i fatti nudi e crudi, per giungere alla sconvolgente verità finale.
Intrigante, coinvolgente, dallo stile narrativo fluido, DENTRO L'ACQUA è un romanzo unico. Un thriller psicologico che, come l'acqua, si insinua nei meandri delle mente, sguazzando fluente in tutte le direzioni.
Praticamente, da non perdere!

DENTRO L'ACQUA
Paula Hawkins
Editore: Piemme
Prezzo:
Pag.:
Uscita: 2 maggio 2017

Non fidarti di una superficie troppo calma.
Lascia che l’acqua ti racconti la sua storia.




credit foto: Alisa Connan
L'AUTRICE:
Inglese, con un passato di giornalista, Paula Hawkins vive a Londra ed è l’autrice del bestseller internazionale La ragazza del treno, il “thriller dei record” che ha venduto più di 18 milioni di copie nel mondo in meno di due anni, e solo in Italia è arrivato a un milione, senza mai lasciare le classifiche. Dentro l’acqua è il suo nuovo, attesissimo romanzo, che uscirà in più di quaranta Paesi ed è già considerato l’evento editoriale dell’anno.