Il Giallista

Interviste, recensioni e news dal mondo del giallo... e non solo. A cura di Marco Tiano




venerdì 7 luglio 2017

Recensione: RAGDOLL di Daniel Cole - Longanesi


Chi ha detto che i thriller sono tutti uguali? Leggetevi  RAGDOLL - il primo capitolo di una trilogia con protagonista il detective Wolf - del trentenne londinese Daniel Cole, edito in Italia da Longanesi, e cambierete sicuramente idea.
Originale, adrenalinico, spietato, spassoso, Ragdoll è un thriller che esce fuori dagli schemi. Per non parlare del colpo di scena finale, che non deluderà neppure i lettori più esigenti.
Scritto con uno stile narrativo scorrevole, senza fronzoli, diretto, caratterizzato dal tipico humor inglese, questo thriller sarà uno dei più letti dell'estate 2017.
Il libro entra subito nel vivo della storia, e nonostante le oltre 400 pagine, si legge in poche ore.
I protagonisti sono reali, sembra quasi di conoscerli o poterli incontrare. I loro sentimenti ed emozioni sono vive.
La vicenda si occupa di indagare sul killer che ha confezionato la RAGDOLL, una bambola formata da parti di cadaveri diversi.
Seppur ricalcando un tema già usato, quello di una bambola con parti di persone differenti, Daniel Cole lo fa suo, e ne crea una storia nuova e appassionante.
I protagonisti sono i detective della squadra di New Scotland Yard che si occupano del caso. Tra di loro c'è il detective William Fakes, detto Wolf, da poco ritornato in servizio dopo aver aggredito il Cremation killer al suo processo. Wolf è intuitivo, diretto, scaltro, e soprattutto non si fa problemi ad andare contro le regole per arrivare a smascherare un pericoloso assassino. I metodi di Wolf non sono convenzionali, ed è disposto a spingersi molto oltre i limiti.
Wolf è scontroso, suscettibile e non teme le risse. Nessuno può intralciare la sua strada.
Wolf è il tipico personaggio che cattura subito la simpatia del lettore. È maledettamente carismatico.
A coinvolgere Wolf nelle indagini è lo stesso assassino, includendo il suo nome tra le sue prossime vittime. Impegnato a smascherare il killer prima che faccia sue altre vittime, e a salvare anche se stesso, Wolf si ritroverà sotto uno stress che lo porterà a fare scelte molto discutibili, non curandosi dei sentimenti di chi gli sta vicino.
Il ritmo della narrazione è sempre crescente, non ci sono rallentamenti, e trascina il lettore in un mix di azione e colpi di scena, fino all'inaspettato finale.
Non vediamo l'ora di leggere il prossimo capitolo di questa esplosiva trilogia, per seguire le vicende del mitico detective Wolf.
Consigliato!

RAGDOLL
Daniel Cole
Genere: Thriller
Editore: Longanesi
Pag.: 380
Prezzo: €18,00
Uscita: 12 maggio 2017

L'AUTORE:
Daniel Cole (Inghilterra, 1983) ha lavorato in passato come paramedico, per la RSPCA e più recentemente per la RNLI (un’organizzazione simile alla Guardia Costiera italiana) mosso da altruismo e, forse, dal senso di colpa per via del numero di personaggi che uccide nei suoi romanzi. Negli ultimi anni si è dedicato con passione alla scrittura e ha ottenuto un contratto di pubblicazione per tre libri con Trapeze (Orion) in Inghilterra che include anche diritti televisivi. Ragdoll è il suo primo romanzo e il primo capitolo della trilogia del detective Wolf.

Nessun commento:

Posta un commento